MONTALTO – RONCIGLIONE UNITED  4 – 4

 

MARCATORI  7’pt Serafini L, 20’pt Pieri, 37’pt rig e 20’st Provinciali, 39’pt Vittorini C, 25’st Menichini, 33’st Giambi, 39’st Paolessi

 

MONTALTO Galimberti, Cossu, Serafini Lu, Nuti, Ceccarelli, Malé, Pieri (30’st Giambi), Chiaranda, Serafini Lo, Vittorini M, Vittorini C (20’st Menicucci)

PANCHINA  Rosciani, Tomassini, Micoli, Lucci, Marzi

ALLENATORE Forti

 

RONCIGLIONE UNITED Rasicci, Soccorsi, Ceccarelli (20’st Taglioni), Piergentili, Luciani, Palombi, Paolessi, Greco (1’st Ergottino), Menichini (40’st Rofena), Provinciali, Lo Bue

PANCHINA Palombi D, Bazie, Cordelli, Rossini

ALLENATORE  Oroni

 

ARBITRO  Bartocci di Roma 2

ASSISTENTI  Maccari di Ciampino, Palmieri di Civitavecchia

 

AMMONITI Nessuno RECUPERO 1’pt –4’st

 

Il Ronciglione United esce con un punto prezioso dalla trasferta di Montalto e conquista il secondo posto in classifica, ottenendo un risultato mai raggiunto prima nel campionato di Promozione. Entrando dalla porta principale nella post season, la squadra del presidente Serafinelli godrà del fattore campo e avrà due risultati su tre per eliminare l’avversaria diretta, che sarà l’Atletico Morena. Una partita rocambolesca dal finale al cardiopalma, il risultato di 4 a 4 è la fotografia perfetta della pazza stagione dello United. Litorali sul 3 a 1 a fine primo tempo, con Luca Serafini, Pieri e Vittorini nel tabellino dei marcatori. Un calcio di rigore trasformato da Provinciali tiene accese le speranze degli ospiti. Il numero 9 sigla la doppietta e accorcia le distanze, partita apertissima. Gli ospiti rimangono concentrati trovando il pari con Menichini, ma Giambi risponde dopo pochi minuti per il 4 a 3. Nel finale il ruggito di Paolessi consegna un punto pesantissimo al Ronciglione United, mettendo fine ad un match entusiasmante e pieno di emozioni.

 

L’avvocato Francesco Casarola,  Direttore Generale dei ronciglionesi, si esprime così sui social network: “finisce la regular season. Una stagione, fino a qui, ricca di emozioni e di sensazioni. Stati d’animo diversi. Si va ai play off consapevoli del grande risultato fin qui ottenuto. Dovevamo fare un campionato tranquillo e ci siamo ritrovati tra le migliori. I play off sono qualcosa in più, onore più che onere. Il merito di questo sogno è dei ragazzi, dello staff tecnico e del Presidente. A quest’ultimo va un grazie speciale, perchè ogni giorno dona un po’ di se con una generosità inusuale in questo mondo”. Un cammino lungo e tortuoso quello del Ronciglione United: raggiunta con largo anticipo la quota salvezza prefissata in estate, la squadra guidata da Oroni sembrava diretta ad un testa a testa con la capolista Ottavia. Nell’ultimo mese e mezzo una preoccupante flessione di risultati aveva messo a repentaglio il capolavoro svolto, ma la vittoria nel big match contro la prima della classe e i risultati positivi delle ultime due gare hanno consegnato il secondo posto a pari merito con il Fiumicino. La situazione di vantaggio negli scontri diretti con gli aeroportuali permette al Ronciglione United di giocare il play off in casa.

 

La società si sente di dedicare questo risultato storico a uno dei pionieri della lunga scalata verso la promozione. Parliamo di Alessandro Salvati, ex portiere tragicamente scomparso in settimana, da sempre legato ai colori rossoneri. In cooperazione con Silvio Mancinelli è stato chiamato a difendere i pali all’esordio tra i dilettanti in terza categoria del Ronciglione United. Nessuno dimenticherà la sua eleganza nel calciare e i suoi tuffi spettacolari tra i pali, è anche grazie a questo ragazzo dal cuore d’oro che la squadra è arrivata a questo livello. Sarai per sempre nei nostri cuori, ciao Butre!

Lascia un commento