Contro il Ronciglione United è arrivata la quarta vittoria consecutiva per un Montespaccato Savoia che, nel corso del campionato, non aveva mai trovato una continuità del genere in termini di successi. La squadra di Belli (al quinto risultato utile di fila) ha battuto con merito la formazione rossonera sul terreno di casa, non cadendo nel tranello di prendere sottogamba la sfida come già accaduto in passato. Sintomo di maturità e di una grande condizione atletica, palesata anche ieri contro l’undici viterbese. Ad analizzare la prestazione degli azzurri è l’autore del raddoppio nelle battute finali, l’esterno offensivo Gabriel Sandu. “Stiamo attraversando sicuramente un buon momento e cercheremo di tenere questo ritmo fino a fine stagione. Ieri è stata una gara a senso unico, abbiamo faticato soltanto per sbloccare il punteggio ma poi, come sempre, ci ha pensato il nostro bomber Aimone Calì. C’è stata attenzione e voglia da parte di tutta la squadra. Non dobbiamo mai sottovalutare questo tipo di squadre, ma restare sempre concentrati e soltanto così possiamo giocarcela con tutti. Credo ci sia stato un bel passo in avanti proprio in questo senso”. Il giovane calciatore conclude con le proprie sensazioni riguardo al gol e al ruolo che gli sta affidando in campo mister Belli. “È sempre bello fare gol, anche se a dire il vero non ho esultato neanche molto. L’importante è che vinca la squadra e che continui così nel prosieguo della stagione. Il mister mi ha fatto giocare precedentemente come ala sinistra, mentre ora principalmente a destra. Sinceramente non preferisco una fascia più dell’altra, posso ricoprire qualsiasi ruolo nel reparto offensivo”.

Fonte: Gazzetta Regionale

Lascia un commento