Grinta, tenacia e spirito di sacrificio. Questi sono gli ingredienti principali per riuscire a conquistare tre punti pesanti. Il Ronciglione United compie una prestazione pressoché perfetta e va a guadagnarsi più che meritatamente la seconda vittoria consecutiva. Le innovazioni tattiche di mister Lenzini vengono eseguite al meglio dai giocatori, che dimostrano ancora una volta di voler rimanere in categoria a tutti i costi. Primo tempo molto equilibrato, con gli ospiti più vicini ad andare in vantaggio in virtù dei due legni colpiti. La partita però, viene sbloccata dai padroni di casa: Domenico Palombi devia una punizione dalla destra e costringe il portiere avversario al miracolo, la palla finisce sulla traversa e varca la linea grazie al tap-in vincente di bomber Moretti. Lo Sporting accusa il colpo e cala d’intensità. Nella ripresa squillo degli ospiti con un tiro-cross di Barone deviato sotto porta da Matteo, Peri con un’uscita strepitosa chiude la porta. Forcing dello United per chiudere i conti: Mecarelli recupera palla in area e scarica per Valentini, palla fuori di un soffio. Dopo appena 40 secondi altra chance per Valentini, che stavolta non sbaglia: sinistro chirurgico a fil di palo e tifosi in estasi per la rete del 2 a 0. Risultato blindato in virtù del predominio atletico dei locali, bravi a chiudere ogni linea di passaggio e pressare alto fino al triplice fischio.

Ufficio Stampa Ronciglione United

Lascia un commento